Costruisci la tua carriera

Infermiere volontarie CRI, di cosa si occupano

12/10/2021

Infermiere volontarie CRI, di cosa si occupano e come diventarlo

Infermiere volontarie CRI, di cosa si occupano e come diventarlo

Se ti stai addentrando per la prima volta nell’esperienza d'infermiera volontaria Croce Rossa Italiana, devi sapere che è possibile esercitare la professione delle infermiere volontarie CRI senza aver conseguito la laurea. Ed è possibile esercitarla senza nemmeno essere iscritti all'Ipasvi, poiché in Italia ed è permesso dalla legge. Vediamo insieme il motivo.

Il Decreto Ministeriale n° 739/94 individua l’infermiere quale responsabile dell’assistenza infermieristica precisando la natura dei suoi interventi, le sue competenze, le aree della formazione specialistica.

Dal Decreto, la professione emerge come attività intellettuale e il professionista infermiere è quindi in grado di svolgere il proprio operato in piena autonomia e sotto la propria responsabilità, avendo acquisito determinate competenze derivanti dalla sua preparazione.

Come diventare crocerossina

Al Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana può accedere solo ed esclusivamente personale di sesso femminile. I requisiti necessari per poter partecipare ai corsi per Infermiera Volontaria sono:

  • Maggiore età;

  • Diploma di Scuola Superiore;

  • Cittadinanza Italiana;

  • Certificato medico da cui risulti che l’aspirante è di sana costituzione fisica ed esente da difetti organici;

  • Titoli di Studi ed altri documenti che l’aspirante ritenga opportuno presentare per dimostrare la sua idoneità al servizio, il suo grado di cultura, la conoscenza di lingue straniere ed altre specifiche cognizioni;

  • Altri titoli necessari a seconda dei vari Corpi territoriali.

Per accedere alla Croce Rossa Italiana bisognerà frequentare uno specifico percorso formativo, come stabilito dalla Disciplina del corso di Studi delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana approvato con Decreto Interministeriale.

Croce Rossa Italiana, la normativa

La Legge 108 del 3 Agosto 2009 articolo 3 comma 10 stabilisce che "Il personale in possesso del diploma di infermiera volontaria della Croce Rossa Italiana, equivalente all'attestato di qualifica di operatore socio-sanitario specializzato, esclusivamente nell'ambito dei servizi resi, nell'assolvimento dei compiti propri, per le Forze armate e la Croce Rossa Italiana, è abilitato a prestare servizio di emergenza e assistenza sanitaria con le funzioni e le attività proprie della professione infermieristica".

Inoltre, con il diploma (e quindi non una laurea), le crocerossine volontarie per legge possono prestare la propria opera esclusivamente sotto responsabilità di un professionista infermiere CRI.

Gli stipendi medi orari per un infermiere Croce Rossa Italiana sono circa € 17,36, secondo le statistiche sulla media nazionale.

Se sei interessata a svolgere questa professione, potrà esserti utile il nostro Corso O.S.S. per le infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana, che permette alle infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana di poter conseguire la qualifica di Operatore Socio Sanitario (O.S.S.).

Per info e contatti:

Istituto Sa.Dra. Via G. Porzio 85 Centro Direzionale Isola G5 3° piano - 80143 Napoli

Tel. 081/18463283 - info@istitutosadra.it - sadrasrls@pec.it - www.istitutosadra.it

Come contattarci

I nostri canali non hanno filtri. Saremo direttamente noi dell'Istituto Sadra a gestire i contatti.

live:.cid.9391c8f371bcea64

393248069589

info@istitutosadra.it

081/18463283

sitename
Via G. Porzio 85
Centro Direzionale Isola G5 3° PIANO 80143 Napoli
Tel. 081/18463283 info@istitutosadra.it
sadrasrls@pec.it
P.IVA 08344561215
iso-9001
ENTE DI FORMAZIONE
PROFESSIONALE ACCREDITATO
REGIONE CAMPANIA
regione-campania
ecm
agenas
conapi
opn
cnl
ecampus