Costruisci la tua carriera

Graduatorie ata 2021, facciamo chiarezza

15/09/2021

Graduatorie ata, cosa sono e quali sono i requisiti per accedere? Vediamolo insieme

Di cosa parliamo, quando ci riferiamo alle graduatorie personale ATA? Per diventare personale ATA o per l'aggiornamento ata terza fascia è necessario partecipare a concorsi per soli titoli, senza prove d’esame, che danno accesso alle graduatorie ATA. Dopo essere stati inseriti in graduatoria si viene chiamati per supplenze o per assunzioni a tempo determinato o indeterminato. Chi non ha presentato nel 2021 la domanda per la terza fascia personale ATA dovrà attendere l’apertura dei concorsi nel 2022 e nel 2024. Fa eccezione il concorso per DSGA, per titoli ed esami.

In questo articolo ti spiegheremo quali sono le graduatorie personale ATA e i requisiti necessari per entrare nella graduatoria di terza fascia. Troverai informazioni utili su come fare domanda per iscriversi alla
graduatoria personale ATA terza fascia e lavorare nelle scuole.

Graduatorie 2021 - Concorso Personale ATA

Nel 2021 sono stati banditi i seguenti concorsi:

  • il bando di concorso ATA 24 mesi.

  • il bando di concorso ATA terza fascia.

Il concorso ATA 24 mesi è una procedura per soli titoli che permette di inserirsi nelle graduatorie permanenti provinciali del personale ATA o aggiornare il proprio punteggio. La selezione è per chi ha già maturato 24 mesi di servizio ed è finalizzata all’assegnamento delle supplenze.

Anche il
concorso ATA terza fascia è una procedura per soli titoli, che tuttavia permette d'inserirsi nella graduatoria III fascia del personale ATA o di aggiornare il proprio punteggio. Infatti, è utile anche a chi non ha mai lavorato nella scuola, a chi è già in graduatoria e vuole aggiornare il proprio punteggio, e a chi vuole inserirsi per la prima volta nelle graduatorie triennali per le supplenze a tempo determinato.

Entro il 2021 sarà inoltre pubblicato il concorso per DSGA facenti funzione.

Cos'è il Personale ATA?

Il significato della sigla “ATA” è personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario della scuola italiana. Si tratta del personale non docente impiegato presso gli istituti e le scuole d'istruzione primaria e secondaria, le istituzioni educative e gli istituti e scuole speciali statali.

Cosa sono le graduatorie ATA?

Le graduatorie sono gli elenchi dei nomi di possibili candidati, ordinati in base al punteggio determinato dal merito, dal diritto, dall’anzianità o da altri criteri. Vengono redatte al termine di un concorso e riportano i nomi dei concorrenti secondo i risultati ottenuti. I primi in graduatoria verranno chiamati per primi. Per il personale ATA esistono diverse graduatorie, ovvero quelle di circolo, d'istituto e quelle provinciali.

Come entrare nel Personale ATA?

Per lavorare come personale ATA occorre superare concorsi banditi appositamente. Sono selezioni pubbliche per soli titoli, e non sono previste prove concorsuali. Vengono valutati solo i titoli culturali e di servizio. Per entrare in graduatoria, quindi, basta possedere i requisiti e fare domanda. Ad eccezione del concorso DSGA per i posti di Direttore dei servizi generali ed amministrativi, che si svolge per titoli ed esami.

Più sono i titoli utili presentati ai fini del concorso, più sono le possibilità di collocarsi in una posizione alta della graduatoria e di essere assunto.

Quali mansioni svolge il personale ATA? Esistono diversi profili professionali:

  • Collaboratori scolastici

  • Assistenti Amministrativi e Tecnici

  • Cuochi

  • Infermieri

  • Guardarobieri

  • Direttori

Per l’accesso a ciascun ruolo è richiesto il possesso di specifici requisiti, in particolare relativi ai titoli di studio necessari per svolgere la funzione di riferimento.

Requisiti per il personale ATA

Il personale ATA è suddiviso in quattro sezioni principali (A, AS, B, D) che raggruppano le figure professionali in base alle rispettive attività. Vediamo come sono articolate, presso quali scuole operano e quali sono i requisiti richiesti per ciascun profilo professionale.

AREA A – COLLABORATORI SCOLASTICI (CS)

Dove lavorano: presso tutte le scuole. Devono possedere uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale;

  • diploma di maestro d’arte;

  • diploma di scuola magistrale per l’infanzia;

  • diploma di maturità;

  • attestati e/o diplomi di qualifica professionale, della durata di 3 anni, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

AREA AS – COLLABORATORI SCOLASTICI ADDETTI ALL’AZIENDA AGRARIA (CR)

I CR lavorano presso gli istituti agrari. Devono possedere il diploma di qualifica professionale di operatore agrituristico o operatore agro industriale o operatore agro ambientale.

AREA B – ASSISTENTI AMMINISTRATIVI (AA)

Gli AA lavorano presso tutte le scuole. Devono possedere il diploma di maturità.

AREA B – ASSISTENTI TECNICI (AT)

Gli AT lavorano presso le scuole secondarie di secondo grado. Devono possedere il diploma di maturità che dia accesso a una o più aree di laboratorio.

AREA B – CUOCHI (CU)

I CU lavorano presso convitti ed educandati. Devono possedere il diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione settore cucina.

AREA B – INFERMIERI (IF)

Gli IF lavorano presso convitti ed educandati. Devono possedere la laurea in Scienze Infermieristiche o titoli validi per esercitare la professione di Infermiere.

AREA B – GUARDAROBIERI (GU)

I GU lavorano presso convitti ed educandati. Devono possedere il diploma di qualifica professionale di Operatore della moda.

AREA D – DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI (DSGA)

I DSGA lavorano in tutte le scuole. Devono possedere la laurea in Giurisprudenza oppure laurea in Scienze Politiche Sociali e Amministrative o Economia e Commercio, o titoli equipollenti.

Esiste poi la possibilità dio aumentare il proprio punteggio, ai fini delle graduatorie, seguendo corsi specifici per ottenere cerificazioni professionali in base all’area di competenza: ad esempio, i corsi di dattilografia per il personale amministrativo, oppure il Corso Pekit per le conoscenze informatiche e così via.

Quali sono le graduatorie ATA?

Il personale ATA viene assunto mediante le graduatorie di circolo e d’istituto, e le graduatorie ed elenchi provinciali. In base ai concorsi personale ATA vengono redatte le seguenti graduatorie:

Graduatorie di Circolo e d'Istituto

Sono le graduatorie utilizzate per le assunzioni a tempo determinato e le supplenze del personale ATA. In particolare, le troviamo articolate in 3 fasce così suddivise:

  • Graduatorie ATA prima fascia
    Comprende i candidati nelle graduatorie provinciali permanenti, da cui vengono disposte annualmente le immissioni in ruolo.

  • Graduatorie ATA seconda fascia
    Include i candidati inseriti nelle graduatorie provinciali ad esaurimento per CS, negli elenchi provinciali ad esaurimento per AA, AT, CU, IF e GU, e negli elenchi per CR (DM 35/2004). Tuttavia, non viene più aggiornata.

  • Graduatorie ATA terza fascia
    Redatta in base all’apposito concorso personale ATA, bandito dal MIUR ogni 3 anni per l’affidamento di incarichi di supplenza a tempo determinato. Non serve avere esperienza per accedere, può candidarsi chiunque abbia i titoli di studio richiesti.

Graduatorie ed elenchi provinciali

Le graduatorie provinciali ATA determinano le assunzioni a tempo indeterminato e il conferimento di supplenze annuali e temporanee. Nello specifico, si suddividono in due tipologie:

  • Graduatorie provinciali permanenti
    Redatte in base ad appositi bandi ATA 24 mesi pubblicati, ogni anno, dagli Uffici scolastici Regionali, per ognuno dei profili professionali previsti, e per il conferimento d'incarichi a tempo indeterminato. Includono candidati che possiedono i titoli per accedere ai profili delle Aree A e B del personale ATA, e che hanno già prestato servizio per 24 mesi, anche non continuativi, presso le scuole statali. Chi è inserito in questi elenchi viene inserito anche in quelli di Circolo e d’Istituto di prima fascia.

  • Graduatorie ed elenchi provinciali ad esaurimento
    Vengono costituiti in base ai Decreti Ministeriali 75/2001 e 35/2004, per l’affidamento di supplenze annuali e temporanee, fino al termine delle attività scolastiche. Comprendono Collaboratori Scolastici, Assistenti Amministrativi, Assistenti Tecnici, Cuochi, Infermieri, Guardarobieri e Addetti alle aziende agrarie. L’inserimento in questi elenchi comporta anche l’inserimento nelle graduatorie di Circolo e d’Istituto di seconda fascia.

Graduatorie DSGA

Per quanto riguarda i Direttori dei servizi generali ed amministrativi (DSGA), sono previsti appositi bandi ordinari per assunzioni a tempo indeterminato. Le graduatorie DSGA redatte possono essere usate anche per l’affidamento di incarichi di lavoro temporanei.

Per maggiori dettagli visita il nostro link https://istitutosadra.it/corso-di-dattilografia-per-graduatorie-ata o contattaci a:

081/18463283 - info@istitutosadra.it - sadrasrls@pec.it

Come contattarci

I nostri canali non hanno filtri. Saremo direttamente noi dell'Istituto Sadra a gestire i contatti.

live:.cid.9391c8f371bcea64

393248069589

info@istitutosadra.it

081/18463283

sitename
Via G. Porzio 85
Centro Direzionale Isola G5 3° PIANO 80143 Napoli
Tel. 081/18463283 info@istitutosadra.it
sadrasrls@pec.it
P.IVA 08344561215
iso-9001
ENTE DI FORMAZIONE
PROFESSIONALE ACCREDITATO
REGIONE CAMPANIA
regione-campania
ecm
agenas
conapi
opn
cnl
ecampus